Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca Librino

Librino, non vuole rientrare in comunità: arrestato 34enne

Stava usufruendo di un permesso premio in famiglia, ma aveva deciso arbitrariamente di non rientrare più nella struttura terapeutica

Gli agenti del commissariato di Librino hanno dato esecuzione ad un provvedimento di sospensione affidamento al servizio sociale con conseguente carcerazione, emesso dalla locale Procurapresso la Corte d’appello – Ufficio Esecuzioni penali, arrestando il catanese Salvatore Alessandro Chiarenza, 34enne , riconosciuto colpevole in via definitiva di vari reati, ma ammesso al beneficio della misura alternativa dell’affidamento ai servizi sociali presso una comunità terapeutica in provincia di Trapani.

L’uomo, rientrato a Catania, in famiglia, per fruire di un permesso, aveva deciso arbitrariamente, di non fare più rientro nella comunità terapeutica dove era stato assegnato per svolgere i servizi sociali. Pertanto, il sagistrato di Sorveglianza di Trapani, considerato chel'uomo dimostrava palese disinteresse nei confronti del programma terapeutico,ha disposto la sospensione della misura alternativa dell’affidamento ai servizi sociali. Quindi i poliziotti hanno rintracciato Chiarenza nella sua abitazione per arrestarlo e rinchiuderlo nel carcere di piazza Lanza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Librino, non vuole rientrare in comunità: arrestato 34enne

CataniaToday è in caricamento