Tenta di far esplodere casa per punire vicino, bloccato a Librino

I poliziotti che per strada hanno visto correre l'uomo e hanno chiesto spiegazioni sul motivo della fretta, hanno subito capito la gravità della situazione

Ha lasciato aperta la bombola del gas per distruggere la propria abitazione e quella del vicino con cui aveva litigato. E' successo in viale Grimaldi 15 a Librino, rione popolare di Catania, dove il tempestivo intervento di una volante della polizia, in zona per un servizio di controllo del territorio, ha evitato la deflagrazione.

I poliziotti che per strada hanno visto correre l'uomo e hanno chiesto spiegazioni sul motivo della fretta, hanno subito capito la gravità della situazione.

L'uomo, che è stato denunciato per il reato di tentata strage, ha raccontato loro che preferiva distruggere l'appartamento piuttosto che cederlo a un vicino che lo pressava per ottenerlo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo avere fatto irruzione nel palazzo, i poliziotti hanno rotto la cabina dei contatori e fatto evacuare lo stabile dove sono stati impegnati anche i vigili del fuoco. In casa i locali erano già saturi di gas, in quanto le finestre erano state chiuse. L'appartamento è stato sequestrato e l'uomo sottoposto a Tso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento