menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tenta di far esplodere casa per punire vicino, bloccato a Librino

I poliziotti che per strada hanno visto correre l'uomo e hanno chiesto spiegazioni sul motivo della fretta, hanno subito capito la gravità della situazione

Ha lasciato aperta la bombola del gas per distruggere la propria abitazione e quella del vicino con cui aveva litigato. E' successo in viale Grimaldi 15 a Librino, rione popolare di Catania, dove il tempestivo intervento di una volante della polizia, in zona per un servizio di controllo del territorio, ha evitato la deflagrazione.

I poliziotti che per strada hanno visto correre l'uomo e hanno chiesto spiegazioni sul motivo della fretta, hanno subito capito la gravità della situazione.

L'uomo, che è stato denunciato per il reato di tentata strage, ha raccontato loro che preferiva distruggere l'appartamento piuttosto che cederlo a un vicino che lo pressava per ottenerlo.

Dopo avere fatto irruzione nel palazzo, i poliziotti hanno rotto la cabina dei contatori e fatto evacuare lo stabile dove sono stati impegnati anche i vigili del fuoco. In casa i locali erano già saturi di gas, in quanto le finestre erano state chiuse. L'appartamento è stato sequestrato e l'uomo sottoposto a Tso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ristrutturare

Sostituzione infissi: come ottenere lo sconto in fattura

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento