rotate-mobile
Cronaca Linguaglossa

Linguaglossa, picchia il gestore di un negozio: era "stanco" di fare la fila

L'episodio ha visto protagonista del gesto un 24enne rumeno. I militari, avvisati dai clienti che hanno assistito alla scena, si sono recati nel condominio dove il giovane è domiciliato e dopo una breve colluttazione lo hanno arrestato

Stanco di attendere e restare in fila avrebbe colpito al volto con un pugno il gestore di un negozio, causandogli lesioni e minacciandolo di non avvertire i carabinieri, intimando come pena la morte. L'episodio, avvenuto a Linguaglossa, ha visto protagonista del gesto un 24enne rumeno.

I militari, avvisati dai clienti che hanno assistito alla scena, si sono recati nel condominio dove il giovane è domiciliato e hanno chiesto ad una coppia di rumeni l'esatta ubicazione dell'appartamento. Il colpevole, barricato in casa, non ha risposto al campanello, e approfittando del momentaneo allontanamento dei carabinieri che si erano appostati nei pressi del portone d'ingresso, è uscito sulle scale e aggredito i due rumeni che si erano 'permessi' di aiutare i 'militari'. Questi ultimi, richiamati dalle urla delle vittime, hanno risalito velocemente le scale e, dopo una breve colluttazione, lo hanno arrestato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Linguaglossa, picchia il gestore di un negozio: era "stanco" di fare la fila

CataniaToday è in caricamento