Cronaca

Luca Parmitano, tra una settimana la prima passeggiata spaziale

Martedì 9 luglio l’astronauta catanese effettuerà una delle due attività extraveicolari previste dalla missione. Il rientro della capsula spaziale è programmato per il 10 novembre 2013

A sei settimane dalla partenza della missione Volare, la prima di lunga durata dell'Agenzia Spaziale Italiana, Luca Parmitano si prepara a un nuovo primato: l’astronauta dell’ESA e pilota sperimentatore dell'Aeronautica Militare, sarà protagonista martedì 9 luglio della prima delle due attività extraveicolari previste. Un evento storico per la storia spaziale italiana e anche di quella europea.

Tra una settimana esatta l’astronauta catanese, dopo aver indossato il rigidissimo e pesantissimo scafandro, uscirà dalla Iss alle ore 7:10 del mattino di Houston, le 14:10 italiane.

Gli obiettivi delle cosiddette “passeggiate spaziali” saranno basati sulle priorità del programma ISS e includeranno la movimentazione e il recupero di esperimenti esterni, la sostituzione di una telecamera e attività di manutenzione della Stazione; ma l’obiettivo primario di entrambe le EVA sarà la preparazione per l’installazione del modulo russo MLM (Multifunctional Laboratory Module), su cui verrà montato il Braccio Robotico Europeo (ERA).

L’astronauta siciliano è il secondo italiano impegnato in una missione di lunga durata dopo Paolo Nespoli. Il rientro della capsula spaziale con a bordo Parmitano e i suoi compagni di missione, il russo Fyodor Yurchikhin e la statunitense Karen LuJean Nyberg, è programmato per il 10 novembre e dovrebbe avvenire nella zona di Karaganda nella steppa orientale del Kazakistan.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luca Parmitano, tra una settimana la prima passeggiata spaziale

CataniaToday è in caricamento