menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio Ilardo, ucciso per rivelazioni su Provenzano: 3 arresti

Individuati dalla polizia dopo 17 anni i responsabili dell'omicidio di Luigi Ilardo, il confidente che fornì al colonnello Michele Riccio dei carabinieri le informazioni sul summit di mafia del 1995 a Mezzojuso

La Procura di Catania ha individuato i presunti responsabili, a vario titolo, dell'uccisione di Luigi Ilardo, il cugino del boss Giuseppe "Piddu" Madonia, assassinato il 10 maggio del 1996 a Catania.

E' quanto emerge da un'ordinanza di custodia cautelare notificata in carcere a tre indagati: lo stesso storico capomafia nisseno parente della vittima, il boss della cosca Santapaola, Maurizio Zuccaro, e Orazio Bendetto Cocimano. Il provvedimento e' stato notificato dalla squadra mobile della Questura di Catania.

Dell'omicidio Ilardo si parla nel processo, in corso a Palermo, a due ex ufficiali dei carabinieri del Ros, il generale Mario Mori e il colonnello Mauro Obinu, che, secondo l'accusa, arrivati a un passo dall'arrestare il boss Bernardo Provenzano, nell'ottobre del 1995, grazie alle sue "confidenze", non intervennero, consentendo al capomafia di protrarre la latitanza fino al 2006. I particolari dell'inchiesta della Direzione distrettuale antimafia della Procura di Catania saranno resi noti a breve.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Forno a microonde: quali cibi non cucinare al suo interno

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Alimentazione

Aglio: tipologie, proprietà e benefici

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento