rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca

Mafia e voto di scambio, guardia di finanza etnea arresta ex sindaco di Vittoria

Il fascicolo era stato aperto dall'allora procuratore aggiunto di Catania, Amedeo Bertone, oggi procuratore a Caltanissetta, e dal sostituto della Dda etnea Valentina Sincero, che avevano delegato le indagini alla guardia di finanza

I finanzieri del comando provinciale di Catania, a conclusione di un’indagine coordinata dalla Procura distrettuale etnea e in esecuzione di un’ordinanza di applicazione di misure cautelari emessa dal Gip del Tribunale di Catania, stanno eseguendo 6 arresti (ai domiciliari) per il reato di scambio elettorale politico-mafioso in relazione alle elezioni amministrative 2016 del comune di Vittoria.

Tra le persone arrestate anche l’ex dindaco di Vittoria, Giuseppe Nicosia e il fratello Fabio, attuale consigliere comunale di Vittoria, nonché Giombattista Puccio e Venerando Lauretta, entrambi già condannati per associazione mafiosa.

In aggiornamento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mafia e voto di scambio, guardia di finanza etnea arresta ex sindaco di Vittoria

CataniaToday è in caricamento