menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Allerta meteo con codice rosso da mezzanotte, il Comune invita alla massima prudenza

A partire da alla mezzanotte di oggi, e per tutta la giornata di domenica, i cittadini catanesi sono invitati alla massima prudenza, a uscire di casa il meno possibile

Dalla mezzanotte di oggi, sabato 21 gennaio 2017, sul territorio del comune di Catania scatterà l'allerta meteo "rosso". A comunicarlo è la Protezione civile. Si prevedono forti piogge e temporali, raffiche di vento, fulmini e locali grandinate e mare mosso. Il pericolo sarà rappresentato, a Catania, anche dal riversarsi a valle dell'acqua piovana e da quella dello scioglimento della neve proveniente dall'Etna.

Sono, quindi, state attivate tutte le procedure previste in questi casi. Sono già stati attivati i presidi operativi ed è entrato in funzione il Centro operativo comunale (Coc) che, secondo quanto prevede il Piano di emergenza della città di Catania, coordinerà tutte le operazioni di Protezione civile.

A partire da alla mezzanotte di oggi, e per tutta la giornata di domenica, i cittadini catanesi sono invitati alla massima prudenza, a uscire di casa il meno possibile, a non sostare nei piani al di sotto della sede stradale e a utilizzare solo in caso di estrema necessità i mezzi privati e di conseguenza a preferire quelli pubblici, evitare di utilizzare i mezzi a due ruote. Per ogni segnalazione si potrà chiamare il numero 095/484000, che corrisponde al Centro segnalazione emergenze, attivo 24 ore su 24, oppure ai numeri 095/7101148-49-50-55. Si potranno inviare anche email all'indirizzo protezionecivile@comune.catania.it.

Annullata l'apertura di Palazzo degli Elefanti come pure tutte le iniziative organizzate Comune previste per domani, domenica 22 gennaio 2017.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ristrutturare

Sostituzione infissi: come ottenere lo sconto in fattura

social

L'Amt dona a dipendenti e abbonati circa 1000 borracce "green"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento