Omicidio di mafia, trovato cadavere carbonizzato a Mascalucia

Tra le ipotesi degli investigatori è che l'uomo trovato morti, Mario Spina, sia vittima di una nuova e sanguinosa fase della faida tra i principali clan di Cosa nostra catanese

I carabinieri indagano sul ritrovamento, a Mascalucia, del cadavere carbonizzato di Mario Spina 40 anni, ritenuto vicino al potente clan mafioso Cappello, in passato denunciato per falsificazione di documenti.

La scoperta è stata fatta intorno alle 23 di ieri, ma è stata resa nota solo oggi, dopo l'identificazione del corpo trovato in via Annunziata.

Tra le ipotesi degli investigatori è che l'uomo sia vittima di una nuova e sanguinosa fase della faida tra i principali clan di Cosa nostra catanese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento