Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

Misterbianco, Corsaro: "Le telecamere non funzionano, è emergenza sicurezza"

Delle 14 telecamere della videosorveglianza comunale ne funzionano da oltre sei mesi solo 5. Lo ha accertato una ispezione dei consiglieri di “Guardiamo Avanti”

Foto archivio

Delle 14 telecamere della videosorveglianza comunale presenti a Misterbianco ne funzionano da oltre sei mesi solo 5. Lo ha accertato una ispezione dei consiglieri del gruppo d’opposizione “Guardiamo Avanti” che adesso lanciano un nuovo allarme per lo stato di abbandono e carente vigilanza in città. Situazione aggravatasi dopo la recente bocciatura, da parte del Ministero dell’Interno, del progetto della giunta Di Guardo per potenziare la videosorveglianza: il Comune si è classificato ben sotto il 500esimo posto in graduatoria e perdendo un finanziamento da circa 250mila euro.

"Le bugie hanno le gambe corte - accusa il consigliere capogruppo Marco Corsaro - e quelle proferite dal sindaco Di Guardo e dai suoi assessori si stanno ritorcendo contro i cittadini di Misterbianco. Loro stessi avevano detto che le nuove telecamere non sarebbero costate nulla al bilancio: scopriamo invece ora che il Ministero li ha bocciati e che era previsto un cofinanziamento del Comune di oltre 170mila euro".

"Vandali, spacciatori e microcriminalità ringraziano: la videosorveglianza non sarà potenziata e quella che c’è viene abbandonata - prosegue Corsaro - mentre una città importante come Misterbianco è costretta ad accontentarsi dell’incapacità amministrativa del sindaco di Guardo e dei suoi assessori. Sono allo studio del nostro gruppo proposte concrete - annuncia infine il consigliere Corsaro - che per il bene della città ci auguriamo non vengano lasciate cadere dall’amministrazione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Misterbianco, Corsaro: "Le telecamere non funzionano, è emergenza sicurezza"

CataniaToday è in caricamento