Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

Pronto il nuovo murale dello street artist Anc in piazza Grenoble

Il progetto, che sarà inaugurato il prossimo 15 luglio, ha ottenuto il gratuito patrocinio del Comune di Catania, dell'Accademia di Belle Arti di Catania, della delegazione Fai Catania e Fai giovani, della Banca Monte dei Paschi di Siena e del sostegno dell'Acli Service Catania. Si è creata una sinergia con la libreria Cavallotto, che ha contribuito alle spese vive, e con i commercianti e i residenti del quartiere

Il dipinto in corso d'opera

Sarà completo a breve il nuovo progetto artistico di Antonio Anc, realizzato sulla facciata della libreria Cavallotto in piazza Grenoble. Raffigura con colori monocromi Metis, madre della dea Atena, intenta a leggere un libro con alle spalle una possente libreria, nei cui ripiani trova ripare anche una civetta, animale preferito dalla dea della sapienza e della guerra. Accanto troviamo una bambina che cerca quasi di imitarla, leggendo anche lei in compagnia di un gatto, che le guarda le spalle.

WhatsApp Image 2021-07-09 at 09.45.13(1)-2

Un particolare del dipinto in fase di completamento

"Il mio intento era quello di creare una inseminazione artistica in piazza Grenoble - spiega l'autore Antonio Anc -  intervenendo in un contesto urbano violentato dalla speculazione edilizia negli anni passati. Ho cercato di valorizzare degli elementi che sono già presenti nel quartiere, perchè fanno parte dell'arredo urbano catanese di fine 800 ed inizio 900. Un lavoro sul territorio per il territorio, da non confondere però con gli interventi di rigenerazione urbana". In architettura, questo tipo di intervento che contrasta con lo stile origario del palazzo sul quale viene realizzato, viene definito con il nome tecnico di "superfetazione".

Il progetto, che sarà inaugurato il prossimo 15 luglio, ha ottenuto il gratuito patrocinio del Comune di Catania, dell'Accademia di Belle Arti di Catania, della delegazione Fai Catania e Fai giovani, della Banca Monte dei Paschi di Siena e del sostegno dell'Acli Service Catania. Si è creata una sinergia con la libreria Cavallotto, che ha contribuito alle spese vive, e con i commercianti e i residenti del quartiere.

"Abbiamo ricevuto la richiesta da Antonio e ci è sembrata da subito un'idea molto valida. La parete in cui è stato realizzato il murale era interamente blu - spiega Anna Cavallotto - ma era stata sempre scarabocchiata negli anni. Noi siamo profondamente radicati in questa zona. Siamo qui dal 1968 ed abbiamo intenzione di rimanerci, nonostante le difficoltà. Sarebbe bello reallizzare una 'piazza delle arti' in piazza Grenoble, coinvolgendo anche i miei colleghi ed i residenti. Il 15 luglio ci sarà un evento con la presentazione di libri, musica, dipinti estemporanei e degustazione di caffè. Speriamo che sia il primo di una serie di appuntamenti nel nostro quartiere, per promuovere un cambiamento reale per il nostro territorio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pronto il nuovo murale dello street artist Anc in piazza Grenoble

CataniaToday è in caricamento