Nasconde nel comodino una pistola pronta: arrestato 80enne

L’arma nei prossimi giorni sarà inviata agli specialisti del Ris di Messina che potrebbero stabilirne provenienza

I carabinieri di piazza Dante hanno arrestato il catanese Francesco Rizza, ritenuto responsabile di detenzione di arma clandestina e relativo munizionamento. L’altra notte, al termine di una breve ma proficua attività info investigativa, gli uomini del nucleo operativo hanno fatto irruzione nell’abitazione dell'ottantenne dove, previa perquisizione, è stata trovata e sequestrata: una pistola semiautomatica marca "Bernardelli" cal. 7,65 con la matricola abrasa, completa di serbatoio monofilare e 5 proiettili.

L’arma, in ottime condizioni d’uso, nei prossimi giorni sarà inviata agli specialisti del Ris di Messina che potrebbero stabilirne provenienza ed eventuale utilizzo in pregressi episodi criminosi. L’arrestato è stato rinchiuso nel carcere di piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento