Palanesima e scuola Brancati, Romolo Murri: "Unica speranza i fondi europei"

Nel corso degli anni, non sono mancati sopralluoghi, sedute itineranti e conferenze dei servizi, senza produrre iniziative concrete

Il comitato Romolo Murri, attraverso il suo presidente Vincenzo Parisi, rispolvera l'annosa questione del PalaNesima e dell'ex scuola Brancati. Strutture abbandonate da anni e più volte al centro di piani di recupero, mai andati avanti. Nel corso degli anni, non sono mancati sopralluoghi, sedute itineranti e conferenze dei servizi, senza produrre iniziative concrete.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ormai si è perfettamente compreso - spiega Parisi - che palazzo degli Elefanti non avrà mai le risorse necessarie per riqualificare completamente questo impianto visto che servono milioni di euro. L'unica strada percorribile è quella di utilizzare i fondi europei: costituire un pool di esperti del comune con tecnici e dirigenti che abbiamo l'incarico di individuare bandi di gara specifici, promossi da Bruxelles, e parteciparvi con tutta la documentazione annessa. In questo modo, a costo zero per i catanesi, il PalaNesima tornerebbe a nuova vita diventando la casa di tantissime società sportive. Una via che potrebbe essere percorsa anche per l’ex scuola Brancati di Librino: altro mostro di cemento diviso tra macerie e montagne di spazzatura. Molte volte al suo interno si verificano perfino degli incendi con il conseguente intervento dei vigili del fuoco per domare i roghi. Restare completamente immobili - conclude Parisi - di fronte a quello che avviene in questa parte di Librino è inaccettabile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

  • Coronavirus: Musumeci avvia la linea del rigore ma con chiusure parziali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento