Parcheggiatori abusivi, ancora sanzioni: due denunciati

Sono stati denunciati due catanesi F.S. e M.C. che 'esercitavano' in via S. Maria La Grande e al Largo Paisiello

Ancora un giro di vite sui posteggiatori abusivi: continuano infatti i servizi di contrasto disposti dal Questore di Catania nei confronti dei soggetti che continuano a 'esercitare' la loro attività illegale per le vie del centro cittadino. Nella mattinata del 20 febbraio, agenti della polizia, con il contributo di personale della polizia locale, hanno agito ancora una volta nell’area di Largo Paisiello e di via Sant’Euplio, dove più spesso sono presenti parcheggiatori abusivi.

Sono stati “colti sul fatto”, e denunciati per la recidiva prevista dall’art. 7 co. 15 bis del Codice della Strada, due catanesi F.S. e M.C., i quali operavano in via S. Maria La Grande e al Largo Paisello. A questi, vanno aggiunti altri due posteggiatori abusivi, anche loro individuati come recidivi e quindi denunciati a cura di personale delle Volanti lo scorso 19 febbraio: si tratta del catanese C.S. e del catenoto M.M., che sono stati sorpresi in via Gambino, all’angolo con la via Paternò, e in piazza G. Verga. Nei confronti di tutti e quattro i posteggiatori abusivi denunciati, scatterà adesso – come per gli altri casi – l’emissione dell’avviso orale, la misura di prevenzione adottata dal Questore, grazie alla quale, onel caso in cui venisse riscontrato il perseverare dell’attività illegale specifica, ovvero la commissione di ulteriori reati, potrà essere proposta l’applicazione della più grave misura di prevenzione della sorveglianza speciale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono stati condotti ulteriori accertamenti nei confronti di persone e veicoli, durante i quali sono emerse altre irregolarità che hanno portato i poliziotti a indagare il catanese B.I. per il reato di ricettazione, essendo stato fermato e controllato su un ciclomotore rubato. Indagato anche il catanese V.S. per il reato di porto abusivo di oggetti atti a offendere che sono stati ritrovati, nel corso di un controllo in via S.Euplio, all’interno del suo autoveicolo. Non sono mancate infrazioni al Codice della Strada, tre per mancanza di copertura assicurativa del mezzo, che hanno portato anche al ritiro di tre carte di circolazione. Altra sanzione per un altro posteggiatore abusivo che 'esercitava' nell’area di piazza Verga mentre il catanese F.A. si è beccato una denuncia, sempre ai sensi dell’art. 7 comma 15bis del codice della strada. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza regionale sul Coronavirus: obbligo di mascherina e più controlli

  • Carabiniere preso a calci e pugni ad un posto di blocco da un 39enne

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Incidente in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Il Gruppo Arena lancia l’ultimo modello di Superstore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento