Controlli a tappeto in discoteche e stabilimenti balnerari, multate 2 attività

Ispezioni della polizia amministrativa disposti dalla Questura catanese.Le operazioni questa volta si sono concentrate sulle discoteche del litorale

Le ispezioni della squadra amministrativa della Questura di Catania ha messo sotto la lente di ingrandimento gli stabilimenti balneari, e in particolare, tutte quelle attività del litorale catanese che la sera svolgono intrattenimento con vere e proprie discoteche all'aperto con impanti audio e luci all'aperto. Nello specifico sono stati effettuati 81 controlli, emesse 6 contravvenzioni per un totale di 846 euro, undici sanzioni depenalizzate per oltre 35 mila euro, 5 persone deferite all'autorità giudiziaria e tre apparecchi da gioco sequestrati. 

Sei le discoteche ispezionate, eccovi l'elenco con le eventuali irregolarità riscontrate:

1. Discoteca “Lido Jolly”,in viale Kennedy 85. Dal controllo non venivano riscontrate irregolarità di natura amministrativa

2. Discoteca “Le Capannine”, in viale Kennedy 93. Anche in questo caso dal controllo non sono emerse irregolarità di natura amministrativa.

3. Discoteca “Space 51” a Mascalucia via Pulei, 51. Dal controllo emergeva che il titolare aveva violato le prescrizioni imposte in licenza  perché gli addetti all’antincendio non erano in possesso del tesserino, pertanto il locale è stato sanzionato.

4. Discoteca “Maeva Beach”  in viale Kennedy 7 , Dalle verifiche è emerso che il titolare aveva violato le prescrizioni imposte in licenza in quanto gli addetti all’antincendio non erano in possesso del tesserino, In più il locale non rispettava la chiusura delle attività prevista per le ore 3 pertanto  è contravvenzionato ai sensi degli artt. 9 e 17 bis T.U.L.P.S. Inoltre, è stato sanzionato ai sensi dell’art. 6 D.L. 117/2007 perché  continuava a somministrazione bevande alcoliche e superalcoliche oltre l'orario previsto.

 5. Discoteca “Marè” ad Acicastello, in via Antonello da Messina. Dai controlli non venivano riscontrate irregolarità di natura amministrativa

6. Lido “Cutì” in piazza del Tricolore. Dalle verifiche non venivano riscontrate irregolarità di natura amministrativa.

Sequestrato su disposizone del Gip Santino Mirabella il chiosco Belvedere presente sul lato est di piazza Nettuno per abusivismo edilizioGli agenti della squadra amministriva hanno sanzionato anche due agenzie di scommesse al viale Mario Rapisardi per aver consentito ad alcuni clienti di utilizzare un  videoterminale collegato alla rete internet per effettuare il gioco della slot-machine con vincite in denaro.

In occasione dei festeggiamenti della Madonna del Carmine è stato denunciato un 33enne per aver acceso al passaggio del fercolo fuochi pirotecnici sul proprio terrazzo senza autorizzazione. Sottoposta a controllo anche una fabbrica di fuochi a Belpasso in possesso di un quantitativo di materiale esplodente, 836 chili, superiore a quello permesso dalla licenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tutti pazzi per il "black friday", ecco i negozi a Catania dove trovare sconti e fare affari

  • Fa il giro del mondo e gli rubano la moto a Catania: l'appello per ritrovarla

  • Scontro frontale tra due auto a Pedara: feriti i conducenti

  • Auto contromano in tangenziale inseguita dalla polizia

  • Ritrovata dai carabinieri la moto rubata al travel blogger messicano

  • Smantellata piazza di spaccio alla "Fossa dei leoni": 5 arresti tra vedette e pusher

Torna su
CataniaToday è in caricamento