Atto blasfemo al Porto: statua di Cristo rubata e gettata in mare

Ad accorgersi del fatto, un anziano pescatore che ha inseguito i vandali. Gli uomini che hanno messo in atto quest'assurdo gesto erano dei marinai di una nave inglese

Nella notte tra martedì e mercoledì, una statua raffigurate il Cristo collocata nel porto è stata rubata e gettata in mare. Ad accorgersi del fatto, un anziano pescatore che ha inseguito i vandali.

In base al racconto del pescatore, gli uomini che hanno messo in atto quest'assurdo gesto erano dei marinai di una nave inglese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La statua è stata ora recuperata da alcuni pescatori ed è in attesa di essere ricollocata al suo posto. Indagini sono in corso da parte della polizia per identificare gli autori del danneggiamento che, secondo quanto riferito dal testimone, sarebbero saliti a bordo di una delle navi, tra commerciali e militari, ormeggiate al porto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento