Preso mentre spaccia sotto i portici in viale Biagio Pecorino

Bloccato e perquisito è stato trovato in possesso di 16 dosi di marijuana e di 50 euro incassati dalla precedente vendita dello stupefacente

La scorsa notte, in viale Biagio Pecorino, i militari della squadra “Lupi”, hanno notato da lontano un eccessivo viavai di persone sotto i portici di uno dei palazzi nella zona. Sono intervenuti nel preciso istante in cui l’uomo cedeva una dose ad un cliente. Bloccato e perquisito è stato trovato in possesso di 16 dosi di marijuana e di 50 euro incassati dalla precedente vendita dello stupefacente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La droga e il denaro sono stati sequestrati mentre l’arrestato, in attesa della direttissima, è stato relegato agli arresti domiciliari. Si tratta di 39enne catanese Carmelo Giaquinta. Deve rispondere di spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento