Processo ex assessore Girlando, Comune citato come responsabile civile

Agli atti dell'inchiesta sarebbe stata depositata anche una telefonata tra l'ex assessore e l'imprenditore e una intercettazione audio

Il comune di Catania sarà citato come responsabile civile nell'udienza preliminare, aggiornata al prossimo 18 aprile, nei confronti dell'ex assessore al Bilancio Giuseppe Girlando, per il quale la Procura etnea ha richiesto il rinvio a giudizio per tentata concussione aggravata. Lo ha deciso il gup Simona Ragazzi, accogliendo la richiesta di due delle parti civili che sono state ammesse nel procedimento: Gianluca Chirieleson, dalla cui denuncia è partita l'inchiesta, e Maria Cristina Ferranti, in qualità di socia al 41% della Simei.

Come parte civile è stata ammessa anche la società, attraverso il suo curatore fallimentare Gaetano Cocuzza. La difesa dell'ex assessore, assistito dall'avvocato Carmelo Peluso, si era opposta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Agli atti dell'inchiesta sarebbe stata depositata anche una telefonata tra l'ex assessore e l'imprenditore e una intercettazione audio. L'inchiesta, coordinata dal pm Fabio Regolo, è stata avviata dopo la denuncia del titolare della società (Gianluca Chirieleson) che aveva in corso una transazione con l'Ente pubblico per circa 4 milioni di euro e che, secondo l'accusa, avrebbe subito la minaccia di "promettere la propria indebita intercessione nei confronti" di un consigliere dell'opposizione per "non fargli ostacolare l'approvazione da parte del Consiglio comunale della delibera di Giunta su 'Sostare' avanzata dall'allora assessore Girlando. L'evento non si sarebbe verificato per 'la resistenza della persona offesa che avrebbe subito un danno patrimoniale di rilevante gravita' consistito nell'ammontare della transazione non stipulata", pari a quasi 4 milioni di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento