Centro storico, retata antiprostituzione: 25 "lucciole" identificate

Viale Africa, Corso Martiri della Libertà e via L. Sturzo, nel mirino dei controlli antiprostituzione. La notte scorsa, infatti, la questura ha eseguito una serie di controlli per prevenire e contrastare il fenomeno

Viale Africa, Corso Martiri della Libertà e via L. Sturzo, nel mirino dei controlli antiprostituzione. La notte scorsa, infatti, la questura ha eseguito una serie di controlli per prevenire e contrastare il fenomeno. Nel corso dell’attività sono state fermate 25 cittadine straniere, di cui 14 di nazionalità rumena, 5 di nazionalità bulgara, 1 di nazionalità marocchina e 5 di nazionalità sudamericana intente ad esercitare il meretricio lungo le suddette arterie cittadine.

Le donne fermate sono state accompagnate presso il locale Gabinetto di Polizia Scientifica per le procedure volte alla loro identificazione (AFIS) e poste a disposizione dell’Ufficio Immigrazione per i provvedimenti amministrativi di specifica competenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento