Fuggono da un posto di controllo ma vengono arrestati con droga e contanti

Avevano circa 2500 euro e 320 grammi di "erba"

I carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Paternò hanno arrestato il 20enne Giuseppe Sammataro di Paternò ed il 24enne Barbaro Luca Maria Cosentino, perché responsabili di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

I due sono stati beccati durante un controllo dei carabinieri per garantire il rispetto delle disposizioni governative sul
contenimento epidemico da COVID-19 nei pressi della rampa d’uscita del centro commerciale Etnapolis in contrada Valcorrente. I militari hanno notato che il guidatore di una Panda, con un passeggero a bordo, stava tentando di defilarsi dalla coda di autovetture in attesa del controllo per immettersi in un’altra rampa, così cercando una
via d’uscita. Immediatamente i militari, dopo aver fatto defluire velocemente le autovetture incolonnate, si sono
posti  all’inseguimento dei fuggiaschi  riuscendo a bloccare loro la strada con l'auto di servizio.

droga Paternò-7-5

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Così i due sono stati fermati e dentro l'auto vi era "l'inconfondibile" odore di marijuana: i carabinieri hanno trovato sotto il tappetino del passeggero anteriore una busta di cellophane contenente 320 grammi di marijuana e la cospicua somma di quasi 2500 euro. I due arrestati, sanzionati anche per la violazione alle disposizioni governative per il contrasto al COVID-19, sono stati posti agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

  • Coronavirus, in Sicilia contagi in aumento (+796): in provincia di Catania sono 211

  • Coronavirus: Musumeci avvia la linea del rigore ma con chiusure parziali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento