menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ragazza accoltellata, medici sciolgono prognosi: "Dimissioni in tempi adeguati"

"Per quanto concerne il recupero delle condizioni psichiche -si legge nel bollettino medico- il percorso iniziato all'interno del Reparto di Rianimazione non puo' considerarsi concluso per la natura del trauma subito. Alle dimissioni, che avverranno nei tempi clinici adeguati sara' necessario dare continuita' all'intervento psicoterapeutico in struttura specialistica adeguata"

 I medici del reparto di rianimazione dell'ospedale Garibaldi centro di Catania hanno sciolto la prognosi per la 14enne accoltellata due giorni fa dal padre, Roberto Russo, che ha ucciso anche un altra figlia di 12 anni e poi tentato il suicidio. Lo ha reso noto un bollettino medico diffuso dall'ospedale.

"Per quanto concerne il recupero delle condizioni psichiche, il percorso iniziato all'interno del Reparto di Rianimazione non puo' considerarsi concluso per la natura del trauma subito. Alle dimissioni, che avverranno nei tempi clinici adeguati  sara' necessario dare continuita' all'intervento psicoterapeutico in struttura specialistica adeguata". La 14enne ha subito una lesione dell'arteria mammaria interna con conseguente copioso sanguinamento che ha richiesto la trasfusione di numerose unita' di sangue, oltre ad una lesione all'addome che ha determinato un modesto versamento fluido perisplenico e peripancreatico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Consiglio comunale, seduta straordinaria sull'emergenza Covid

  • Cronaca

    Nuovo furto alla "Campanella Sturzo" di Librino: è il quarto in due mesi

  • Cronaca

    Trasporta in un suv 7 chili di marijuana "skunk": arrestato

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento