Martedì in consiglio regolamento dehors, Mirenda : "tutelare imprenditori"

"L’istallazione esterna di strutture amovibili potrebbero creare le condizioni per gli esercenti di incrementare e valorizzare la propria attività- afferma il consigliere comunale Maurizio Mirenda, con la conseguente possibilità di avere anche nuovi posti di lavoro. L’amministrazione deve prendere atto di questa situazione e semplificare la parte burocratica

Martedì si discuterà in Consiglio Comunale dei Dehors in città, ma già da tre mesi nella commissione permanente al Commercio si parla di un argomento di fondamentale importanza per migliaia di commercianti catanesi. "L’istallazione esterna di strutture amovibili potrebbero creare le condizioni per gli esercenti di incrementare e valorizzare la propria attività- afferma il consigliere comunale Maurizio Mirenda, con la conseguente possibilità di avere anche nuovi posti di lavoro. L’amministrazione deve prendere atto di questa situazione e semplificare la parte burocratica, che attualmente spaventa chiunque voglia presentare qualsiasi progetto di riqualificazione. Nonostante le continue convocazioni, l’avvocato Petino non si è mai presentato per dare parere legale sulle varie questioni presenti all’interno del dehors.

"Inoltre il presidente della commissione al Commercio - continua Mirenda - non ha ancora convocato il dirigente alla Sovraintendenza e la direzione alla Viabilità: gli stessi organi che hanno posto dei vincoli al regolamento di cui si parla, come l'occupazione del manto stradale, laddove ci siano le condizioni di sicurezza e di viabilità per poterlo rilasciare, così come avviene in molte altre città italiane,che rispondono alle stesse normative vigenti. La conseguenza inevitabile di questa situazione di stallo è che il ruolo della commissione al ramo è stato sminuito e che ci troviamo di fronte all’ennesima conferma che probabilmente per questa amministrazione l’imprenditore è un peso e non una risorsa da tutelare".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un concetto già ampiamente sottolineato sul 'nodo lungomare'. Da qui la proposta di chiudere, in questa zona, solo il tratto compreso tra piazza Mancini Battaglia e l'istituto Nautico. In questo modo si avrebbe uno spazio abbastanza grande per i ciclisti senza danneggiare economicamente le attività commerciali del quartiere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Covid-19: la differenza tra test sierologico, tampone rapido e tampone molecolare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento