Rifiuti, operai della Dusty salgono sul tetto: stipendi fermi da 4 mesi a Caltagirone

Momenti di tensione oggi all'ex mercato ortofrutticolo di Caltagirone. Diversi operai della Dusty sono saliti sul tetto per protestare contro il mancato pagamento di quattro mensilità

foto Kalat News

Momenti di tensione oggi all'ex mercato ortofrutticolo di Caltagirone. Diversi operai della Dusty sono saliti sul tetto per protestare contro il mancato pagamento di quattro mensilità. Ormai da quattro anni, sottolineano gli operai, gli stipendi arrivano in maniera irregolare. In molti casi gli operai percepiscono degli acconti di uno stipendio ogni tre mesi. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e i vigili del Fuoco per tentare di mediare la situazione e far scendere gli operai dal tetto, ma gli operatori della Dusty non hanno mollato e sono rimasti sul tetto.

“Non crediamo più a nessuno, si scordano di noi e ci lasciano nella miseria ma noi continuiamo a lavorare”. Così uno degli operai racconta la protesta di oggi. Intanto sono stati proclamati tre giorni di sciopero per questa settimana. Le strade della città della ceramica sono piene di rifiuti, il Comune è in stato di dissesto finanziario. L'ombra di una crisi di igiene urbana è sempre più concreta, complice anche l'arrivo imminente dell'estate.

Domenica si voterà per il ballottaggio, ma gli operai non vogliono farsi strumentalizzare da nessuno dei due candidati alla poltrona di primo cittadino. Toni esasperati di chi non riesce più a pagare neanche la tassa sui rifiuti: “Sono dei buffoni, sono cinque mesi che ci prendono in giro. Oggi si sta scatenando qualcosa di grave e invitiamo tutte le autorità a venire in cantiere”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento