menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Violenta rissa in Corso Sicilia: intervengono cinque pattuglie

La polizia municipale è riuscita a fatica a sedare gli animi dei due contendenti

Nel tardo pomeriggio di ieri è stato necessario l'intervento di cinque volanti della polizia municipale per sedare gli animi e divedere dalla colluttazione due uomini impegnati in una violenta rissa sotto i portici di Corso Sicilia, il cui movente non è ancora noto. Gli schiamazzi hanno allertato i residenti che hanno ripreso con foto e video quanto verificatosi. Sulla vicenda interviene il presidente del I Municipio, Paolo Fasanaro.

"Continuano a verificarsi episodi delittuosi in Corso Sicilia e nelle vie limitrofe. Mi dispiace doverlo dire, ma corre l’obbligo da parte mia denunciare pubblicamente la mancanza di presidi. Dov’è finito l’esercito? In che modo sono stati disposti i controlli ed in quali orari? I cittadini esigono delle risposte. I residenti del quartiere e i dipendenti dei due supermercati della zona - osserva il presidente - hanno paura a percorrere queste strade che, ormai deserte, sono in mano a ladri e malviventi". "Veramente vogliamo che il centro storico della nostra città diventi terra di nessuno?Sono dovute intervenire più di 5 volanti per fermare la rissa di oggi. Non è giusto che i cittadini debbano assistere a tutto questo. Un’altra zona presa di mira - incalza il presidente Fasanaro - è quella che comprende le vie Androne, Basile, Dottor Consoli e Francesco Battiato nelle quali si stanno verificando furti d’auto ed atti vandalici con vetri rotti e veicoli danneggiati. Occorre perciò intensificare quanto prima i controlli - conclude - e pianificare dei presidi soprattutto negli orari notturni per evitare che continui ad accadere tutto questo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amt, sciopero dei trasporti locali mercoledì 12 maggio

Salute

Ritenzione idrica - Cause, sintomi e rimedi

Ristrutturare

Come modificare una finestra in un balcone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento