Violenta rissa in Corso Sicilia: intervengono cinque pattuglie

La polizia municipale è riuscita a fatica a sedare gli animi dei due contendenti

Nel tardo pomeriggio di ieri è stato necessario l'intervento di cinque volanti della polizia municipale per sedare gli animi e divedere dalla colluttazione due uomini impegnati in una violenta rissa sotto i portici di Corso Sicilia, il cui movente non è ancora noto. Gli schiamazzi hanno allertato i residenti che hanno ripreso con foto e video quanto verificatosi. Sulla vicenda interviene il presidente del I Municipio, Paolo Fasanaro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Continuano a verificarsi episodi delittuosi in Corso Sicilia e nelle vie limitrofe. Mi dispiace doverlo dire, ma corre l’obbligo da parte mia denunciare pubblicamente la mancanza di presidi. Dov’è finito l’esercito? In che modo sono stati disposti i controlli ed in quali orari? I cittadini esigono delle risposte. I residenti del quartiere e i dipendenti dei due supermercati della zona - osserva il presidente - hanno paura a percorrere queste strade che, ormai deserte, sono in mano a ladri e malviventi". "Veramente vogliamo che il centro storico della nostra città diventi terra di nessuno?Sono dovute intervenire più di 5 volanti per fermare la rissa di oggi. Non è giusto che i cittadini debbano assistere a tutto questo. Un’altra zona presa di mira - incalza il presidente Fasanaro - è quella che comprende le vie Androne, Basile, Dottor Consoli e Francesco Battiato nelle quali si stanno verificando furti d’auto ed atti vandalici con vetri rotti e veicoli danneggiati. Occorre perciò intensificare quanto prima i controlli - conclude - e pianificare dei presidi soprattutto negli orari notturni per evitare che continui ad accadere tutto questo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Sono uscito per vendere droga", lo dichiara nell'autocertificazione: arrestato

  • Coronavirus, l'avanzata resta costante: in Sicilia 73 nuovi casi, a Catania +30

  • "A casa con febbre e tosse, ma nessun tampone", il racconto di un giornalista di CataniaToday

  • Coronavirus, al Garibaldi già dieci guariti con la terapia "combinata"

  • Coronavirus, frenata dei contagi in Sicilia con +71 rispetto a ieri: a Catania solo +3

  • I casi positivi nella provincia di Catania sono 453 ( + 48): aumentano i ricoverati

Torna su
CataniaToday è in caricamento