San Cristoforo, due pregiudicati arrestati

I carabinieri della squadra "Lupi" hanno arrestato P.M., sorvegliato speciale di Pubblica Sicurezza, ritenuto vicino al clan mafioso "Santapaola", e M.G., 41enne pregiudicato

Durante un servizio di controllo a San Cristoforo, i carabinieri della squadra “Lupi” del Reparto Operativo hanno arrestato P.M., 33enne catanese sorvegliato speciale di Pubblica Sicurezza con obbligo di soggiorno nel comune di residenza, ritenuto vicino al clan mafioso catanese “Santapaola”, e M.G., 41enne pregiudicato catanese, rispettivamente il primo per inosservanza delle prescrizioni imposte alla sorveglianza speciale ed il secondo per detenzione e spaccio di cocaina.

In particolare, P.M è stato sorpreso in compagnia di altri pregiudicati della stessa consorteria mafiosa, violando così gli obblighi impostegli dalla sorveglianza speciale. M.G., invece, a seguito di una prolungata attività di osservazione e stato notato cedere degli involucri in cellophane a tossicodipendenti. Bloccato e perquisito, è stato trovato in possesso di 4 involucri in cellophane termosaldati contenenti complessivamente 2 grammi di cocaina e la somma contante di 100,00 euro, ritenuta provento dell’attività di spaccio. Droga e denaro sono stati posti sotto sequestro.
 
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento