San Cristoforo, blitz polizia: nascondeva nella pentola le prove dello spaccio

Dopo aver perquisito l'abitazione dell'indiziato, la polizia ha trovato una chiave che apriva un portone blindato di un locale in cui c'era una busta con 80 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento

Spaccio di sostanze stupefacenti nello storico rione San Cristoforo. E. M., 23 anni, è stato arrestato da agenti dell'ufficio volanti della questura di Catania. La polizia ha trovato nel'abitazione del ragazzo, nascosta in una pentola, una chiave che apriva un portone blindato di un locale in cui c'era una busta con 80 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento di "dosi".

Sequestrati anche 500 euro ritenuti provento dello spaccio. Secondo la questura, la droga sarebbe stata destinata a una fiorente "piazza" di spaccio del rione San Cristoforo controllate dalla cosca Santapaola.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arresti a raffica della squadra mobile etnea

  • Dimentica il figlio in auto alla Cittadella, muore bimbo di 2 anni

  • 8 cibi che non dovrebbero essere dati ai bambini

  • Traffico di droga, nel mirino i clan Cappello-Bonaccorsi e Cursoti Milanesi: 40 arresti

  • Incidente stradale, auto si ribalta in tangenziale: conducente bloccato all'interno

  • Traffico di droga pilotato dai clan, 40 arresti: i nomi

Torna su
CataniaToday è in caricamento