San Cristofoto: "Arrusti e mangia" di carne di cavallo, sotto sequestro

I controlli sulle attività commerciali abusive, stanno toccando tutti i quartieri della città e diverse tipologia di vendita. Nel mirino questa volta,la zona di San Cristoforo

I controlli sulle attività commerciali abusive, stanno toccando tutti i quartieri della città e diverse tipologia di vendita. Nel mirino questa volta, un quartiere considerato “caldo” dalle forze dell’ordine: la zona di San Cristoforo e precisamente nel tratto di via Lago di Nicito e via Torre del Vescovo, dove si registra un’alta percentuale di rivendita di carni cotte alla brace cosiddette “arrusti e mangia”.

Le pattuglie comunali dell’antiabusivismo insieme a pattuglie della Polizia di Stato hanno rilevato che molti dei punti vendita al pubblico erano abusive e mancanti, quindi, di autorizzazione comunale per il Commercio e la Somministrazione di alimenti e bevande in area Pubblica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“ I controlli sul territorio - ha detto il sindaco Stancanelli - stanno portando dei risultati positivi che fanno intravedere per la città la possibilità di avere regole condivise. Con le verifiche e i conseguenti provvedimenti se ne avvantaggia anche il decoro della città che sta a cuore credo a tutti ”.

Nel corso dei controlli, coordinati dall’assessore alle attività produttive Franz Cannizzo, sono stati elevati 6 verbali di accertamento ai sensi della Legge regionale 18/95, norma che prevedere la rimozione con sequestro e la susseguente confisca della merce e dell’attrezzatura. Durante l’intervento effettuato, cui hanno partecipato funzionari dell’A.S.P. 3 di Catania e tecnici dell’ENEL, uno dei commercianti è stato verbalizzato anche per la manomissione del contatore e sarà pertanto denunciato all’ Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cancro al colon-retto, nuova tecnologia per la diagnosi precoce

  • Dopo una festa alla Playa accusa i sintomi del Coronavirus, minorenne positivo in isolamento domiciliare

  • Aeroporto, hostess con febbre: attivata la procedura di biocontenimento

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 31 luglio 2020

  • Coronavirus, in Sicilia 7 nuovi contagi: 6 sono nel catanese

  • Incidente autonomo sull'asse dei servizi, un ferito grave

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento