Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Prende a calci e pugni la convivente davanti al figlio piccolo: arrestato

Le ha strappato i vestiti, rotto un dito e procurato un trauma cervicale. La donna è stata trasferita in ospedale

Arrestato a San Giorgio il  pregiudicato N. N .A dalla polizia per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. La compagna ha chiesto aiuto alla questura dopo aver subito dal convivente una violenta aggressione. Giunti sul posto i poliziotti hanno trovato la vittima in stato di shock e dolorante per le lesioni subite. Nello specifico, la donna, ancora terrorizzata, ha riferito di essere stata oggetto di violenze fisiche poste in essere dal convivente in presenza del figlio minore e che, dopo averle strappato i vestiti, la colpiva con calci e pugni, procurandole numerose contusioni, ematomi, la frattura di una falange del dito e un trauma cervicale.

Necessario l'intervento del 118 e il trasferimento della donna in ospedale. L'uomo è stato rintracciato e rinchiuso nel carcere di piazza Lanza.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prende a calci e pugni la convivente davanti al figlio piccolo: arrestato

CataniaToday è in caricamento