San Giovanni la Punta, perseguitava la ex moglie: in manette

L'uomo non si era rassegnato alla fine della relazione con la sua ex moglie e per questo era già stato sottoposto dall'Autorità giudiziaria alla misura cautelare del divieto di avvicinamento alla donna ed alla famiglia d'origine di quest'ultima

I carabinieri della stazione di San Giovanni la Punta hanno arrestato C.S., 36enne, di quel centro, per atti persecutori  e danneggiamento aggravato.

L’uomo non si era rassegnato alla fine della relazione con la sua ex moglie e per questo era già stato sottoposto dall’Autorità giudiziaria alla misura cautelare del divieto di avvicinamento alla donna ed alla famiglia d’origine di quest’ultima.

Ieri pomeriggio, il 36enne, non curante dei vincoli del divieto cui era sottoposto, si è presentato presso il domicilio della ex consorte a San Giovanni la Punta e dopo averla minacciata si è scagliato con la propria auto, una Kia Picanto, contro il cancello d’ingresso dell’abitazione,  abbattendolo.

Gli stessi familiari della donna hanno telefonato subito al 112 e avvisato i carabinieri di ciò che stava accadendo. La centrale operativa ha inviato immediatamente sul posto una pattuglia che ha trova e bloccato il 36enne ancora sul luogo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

  • Droga e mafia, altri 4 arresti nell’ambito dell’operazione "Overtrade"

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Ricette false per ottenere i rimborsi, due medici sospesi ed otto farmacisti indagati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento