Sciopero della Uiltucs in Prefettura per rinnovare contratti di lavoro

Le categorie coinvolte sono baristi, camerieri, cuochi, operatori del comparto pulizia e sanificazione, attività ausiliarie e facility management, addetti mense, receptionist,

"Un milione e mezzo di lavoratori sono in attesa di rinnovo in media da oltre tre anni e tra questi ci sono pure i dipendenti catanesi occupati a vario titolo dei settori che parteciperanno allo sciopero intersettoriale unitario indetto da Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs e Uiltrasporti Uil".

E' quanto dichiarano i segretari Uiltics Margherita Patti, Rita Ponzio e Giovanni Casa. Stamattina si è tenuto in prefettura un nuovo sit in di protesta per rivendicare il rinnovo dei rispettivi contratti nazionali di lavoro.

Le categorie coinvolte sono baristi, camerieri, cuochi, operatori del comparto pulizia e sanificazione, attività ausiliarie e facility management, addetti mense, receptionist, impiegati di agenzie di viaggio, lavoratori dei fast food, operatori del comparto termale, farmacisti. "Professionisti -si legge nel comunicato ufficiale nazionale dei sindacati- cui spesso ci rivolgiamo per soddisfare bisogni imprescindibili, per necessità connesse alla salute, per servizi fondamentali nella nostra vita quotidiana".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento