Servizio antiprostituzione: identificate cinque nigeriane e due bulgare

Gli agenti della squadra mobile hanno perlustrato le vie del centro cittadino e hanno individuato sette donne

Foto archivio

Servizio antiprostituzione della polizia etnea per le strade del centro cittadino. Gli agenti della squadra mobile con la collaborazione del reparto prevenzione crimine della Sicilia Orientale, hanno perlustrato le via L. Sturzo, G. di Prima, corso Martiri della Libertà, corso delle Province, via Archimede e la zona limitrofa alla Stazione centrale.

Sette le ragazze individuate e sottoposte a controllo: due bulgare e cinque nigeriane. Le donne, dopo essere state controllate presso gli Uffici della squadra mobile, sono state sottoposte a visita medica e poste a disposizione dell’Ufficio Immigrazione per gli adempimenti di competenza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento