"Strisce rosa" per mamme e donne in gravidanza: la proposta del consigliere Laura Sicari

Realizzare anche nella città di Catania le "strisce rosa" per facilitare la sosta alle auto guidate da donne in gravidanza o con bimbi piccoli, di età compresa tra zero e dodici mesi

Realizzare anche nella città di Catania le “strisce rosa” per facilitare la sosta alle auto guidate da donne in gravidanza o con bimbi piccoli, di età compresa tra zero e dodici mesi. L'idea è del consigliere di quartiere Laura Sicari: l'esponente del Partito Democratico nella Terza Municipalità ha infatti formalizzato la proposta depositandola nella quarta commissione consiliare permanente della Circoscrizione (Borgo Sanzio), che l'ha sposata in pieno portandola quindi all'attenzione del Consiglio Circoscrizionale e dell'Amministrazione comunale.

“Negli ultimi anni in particolare – sottolinea Sicari – è emersa la difficoltà delle donne in stato di gravidanza e di quelle con bambini piccoli di reperire parcheggi durante i loro spostamenti per recarsi presso strutture ospedaliere, centri commerciali, supermercati. Da queste esigenze è nata l'idea, peraltro già realizzata in molti altri comuni d'Italia con esiti positivi, di realizzare e facilitare la mobilità delle donne in gravidanza e dalle mamme di bambini di età compresa tra zero e dodici mesi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'iniziativa intende sviluppare una proposta di mobilità solidale che possa inserirsi in un più ampio progetto di mobilità sostenibile per la città di Catania. “I parcheggi rosa potrebbero essere realizzati all'interno delle aree di sosta tariffata, colorando di rosa l'interno di alcune delle strisce blu e installando apposita segnaletica verticale per identificare il parcheggio riservato alle donne in gravidanza o con bimbi piccoli – conclude Sicari – Questo rappresenterebbe un grande aiuto per le donne in dolce attesa e un sensibile intervento dell'Amministrazione nei confronti delle future mamme, estendibile anche ai padri di piccoli fino a dodici mesi”. “Ci auguriamo quindi che l'Amministrazione comunale di Catania sposi questo progetto – conclude Sicari – prevedendo una specifica regolamentazione circa la fruizione del pass che permette l'utilizzo del parcheggio rosa”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento