Studenti scendono in campo a sostegno dei lavoratori

Attraverso i social network, gli studenti siciliani hanno dato vita a un coordinamento, spontaneo e apartitico denominato "Studenti siciliani in Lotta", in appoggio alla protesta dei lavoratori

Attraverso i social network, gli studenti siciliani hanno dato vita a un coordinamento, spontaneo e apartitico denominato "Studenti siciliani in Lotta", in appoggio alla protesta dei lavoratori delle varie categorie, protagonisti della rivolta in atto in Sicilia.

Domani gli studenti siciliani delle scuole superiori diserteranno le aule e si riverseranno nelle piazza di tutta l'Isola. "In particolare - si legge, in una nota - gli studenti si uniranno ai blocchi stradali dislocati nelle varie provincie siciliane. A Palermo si raduneranno alle 10, in piazza Indipendenza, per protestare contro l'incapacità del governo regionale di difendere i legittimi interessi del territorio, delle categorie e dei lavoratori siciliani".

Il coordinamento "Studenti siciliani in lotta", inoltre, annuncia che, dalla prossima settimana, occuperanno le scuole, qualora le richieste del comitato "Forza d'urto" non dovessero essere accolte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, nuova ordinanza regionale: ecco le restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

  • Le misure restrittive fino al 31 gennaio per le "zone rosse" della provincia etnea

Torna su
CataniaToday è in caricamento