menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tenta il suicidio all'interno dell'ospedale, salvato dai poliziotti travestiti da medici

Gli agenti hanno pensato di indossare camici da medico, riuscendo così ad avvicinare l’uomo e a indurlo a parlare, guadagnando tempo prezioso e tentando continuamente di farlo desistere da quel gesto

Nei giorni scorsi, una telefonata giunta alla sala operativa della questura dall’ospedale Vittorio Emanuele ha segnalato un uomo che tentava di togliersi la vita. Immediatamente giunti sul posto, gli agenti hanno constatato che un uomo si trovava seduto sul cornicione dei un edificio del complesso ospedaliero a circa 15 metri dal suolo.

Avvicinatisi, i poliziotti hanno cercato di parlare con l’aspirante suicida che, invece, li ha minacciati di lanciarsi nel vuoto se si fossero avvicinati oltre.

Allertati i vigili del fuoco, gli agenti hanno pensato di indossare camici da medico, riuscendo così ad avvicinare l’uomo e a indurlo a parlare, guadagnando tempo prezioso e tentando continuamente di farlo desistere da quel gesto.

Col passare del tempo, però, i polizotti hanno colto segni di stanchezza nell’uomo e quindi, in un estremo e pericoloso tentativo, sporgendosi oltremodo dalla finestra, con un’azione fulminea sono riusciti ad afferrarlo e a trarlo in salvo, consegnandolo poi ai sanitari per le cure del caso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Nuovo furto alla "Campanella Sturzo" di Librino: è il quarto in due mesi

  • Cronaca

    Trasporta in un suv 7 chili di marijuana "skunk": arrestato

  • Cronaca

    Smantellate piazze di spaccio tra Ragusa, Catania ed Agrigento

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento