“Una mano per la scuola”, un aiuto concreto alle famiglie in difficoltà: 12 e 13 settembre

All’ingresso di ogni punto vendita i volontari distribuiranno le borse che ciascuno potrà riempire come vorrà e potrà con materiale scolastico e di cancelleria, per sostenere il diritto allo studio dei bambini meno fortunati

Zaini, quaderni, penne, matite e pastelli. Il corredo scolastico può rivelarsi molto caro, soprattutto per le famiglie che vivono una situazione di difficoltà economica. A dare loro un aiuto concreto ci pensa anche quest’anno sabato 12 e domenica 13 settembre “Una mano per la Scuola”, iniziativa promossa da Coop Sicilia in tutti gli Ipercoop dell’Isola (Catania, Milazzo, Palermo e Ragusa) in collaborazione con numerose organizzazioni di volontariato del territorio.

All’ingresso di ogni punto vendita i volontari distribuiranno le borse che ciascuno potrà riempire come vorrà e potrà con materiale scolastico e di cancelleria, per sostenere il diritto allo studio dei bambini meno fortunati.

“Nonostante molte famiglie facciano i conti con una situazione economica spesso non felice, in questi anni abbiamo riscontrato una grande generosità da parte dei soci – afferma Giovanni Pagano, direttore ASCC politiche sociali di Coop Sicilia – La gente sa bene quanto sia importante poter garantire il diritto allo studio a tutti, anche a chi non ha i mezzi per affrontare le spese che frequentare la scuola può comportare. Anche un piccolo gesto aiuta un bimbo a studiare”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al termine dell’iniziativa Coop Sicilia aggiungerà alla donazione una percentuale pari al 20% del materiale raccolto. Grazie alla solidarietà dei consumatori siciliani, nelle scorse edizioni sono state raccolte migliaia di quaderni, penne, matite, pastelli, set di cancelleria, block-notes, album da disegno, zainetti. Quest’anno a fornire il proprio contributo all’iniziativa saranno a Catania le associazioni A casa di Charlie, Accoglienza e solidarietà Caritas, Fondazione Ebbene, Integra, Libera, Migrantes, Misericordia di Librino, Soccorso e Fratellanza e Talita Kum, a Ragusa i volontari del soccorso dell’Anpas, Anteas e Anpana. A Palermo i soci volontari Coop saranno affiancati da Legambiente, Arci, Libera e Santa Chiara mentre a Milazzo ad occuparsi della raccolta del materiale scolastico saranno le cooperative sociali di Legacoop.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento