rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Declassati i trasporti catanesi: fuori dai finanziamenti europei per dieci anni

I nodi logistici etnei restano esclusi dal Piano europeo dei trasporti. Per ilprossimo decennio restano escluse dai finanziamenti non solo l'aeroporto di Fontanarossa, ma anche il porto e la circumetnea. I vertici Sac: "bocciatura dell'intero territorio etneo"

L'Unione Europea declassa tutti i trasporti a Catania. Una stangata per le strutture etnee che non potranno così attingere ai fondi europei destinati agli interventi infrastrutturali per i prossimi dieci anni. Restano escluse dai finanziamenti europei non solo l'aeroporto di Fontanarossa, ma anche il porto e la circumetnea.

Tutti i nodi logistici di Catania restano esclusi dal Piano europeo dei trasporti (Ten-T and Connecting Europe Facility). Il declassamento delle strutture catanesi è stato ratificato dall'UE. Un colpo durissimo, alla luce dell'importanza che dovrebbe rivestire lo scalo di Fontanarossa, sesto aeroporto d'Italia, inserito nella Top Ten italiana per movimentazione. e adesso escluso dalla futura rete europea dei trasporti.

Così i vertici della Sac commentano la notizia: "L’esclusione di Catania dalla rete Core Network Ten-T è senza dubbio una brutta bocciatura dell’intero territorio etneo. Come Sac, già un anno e mezzo fa avevamo posto il problema alle istituzioni, ma il nostro appello è rimasto inascoltato"

"Si tratta non solo del “declassamento” dell’aerostruttura di Fontanarossa, - concludono i vertici Sac - ma dell’intero territorio di Catania, le cui infrastrutture in blocco hanno subito l’applicazione di parametri esasperatamente burocratici".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Declassati i trasporti catanesi: fuori dai finanziamenti europei per dieci anni

CataniaToday è in caricamento