Cronaca

Università, l'ateneo catanese firma un accordo con la Medical University di Lublin

L'accordo prevede la realizzazione di progetti didattici e di ricerca comuni,l’organizzazione di corsi di formazione per il personale specializzato e la promozione dellaricerca in campo sanitario

È stato siglato ieri, in Rettorato, l’accordo di cooperazione tra la Medical University of Lublin (Polonia) e l’Ateneo di Catania per la promozione di una collaborazione diretta nei settori della ricerca scientifica, della formazione e dello scambio di studenti, dottorandi, laureati e docenti. L’accordo è stato siglato dal rettore dell’Ateneo di Catania, prof. Francesco Basile, e dal presidente della Facoltà di Medicina della Medical University of Lublin, prof. Ryszard Maciejewski, e prevede la realizzazione di progetti didattici e di ricerca comuni, l’organizzazione di corsi di formazione per il personale specializzato e la promozione della ricerca in campo sanitario e, in particolar modo nel settore della oftalmologia, e dei progetti di ricerca di base in tutte le aree biomediche. Presenti alla firma dell’accordo (durata quinquennale) anche il prof. Teresio Avitabile dell’Università di Catania e il prof. Robert Rejdak della Medical University of Lublin, referenti dei due atenei per l’accordo di cooperazione, e la prof.ssa Renata Rizzo, delegata alla Internazionalizzazione per l’Ambito biomedico.

Nei giorni scorsi una delegazione della Opole University of Technology (Polonia) – composta da Anna Czabak (responsabile del Department of Development and Collaboration), Malgorzata Baldysz (manager of Promotion and Culture Office) e da Izabela Gola (della Faculty of Electrical Engineering, Automation and Information Technology) – è stata ospite dell’Ateneo di Catania nell’ambito dell’Erasmus Plus – Staff Mobility per approfondire le collaborazioni tra i due atenei, i progetti di ricerca e di mobilità internazionale.

La delegazione è stata ricevuta anche dalle delegate Adriana Di Stefano, (Coordinamento Istituzionale Erasmus) e Francesca Longo (Internazionalizzazione – Ambito sociale-umanistico), dalla dott.ssa Cinzia Tutino, coordinatrice dell’International Mobility Office, e dai referenti dell’area della Ricerca e della Cooperazione internazionale. Nel corso della visita la delegazione polacca ha ammirato il Palazzo centrale dell’Università di Catania e la riserva naturale integrale “Isola Lachea e Faraglioni dei Ciclopi” di Aci Trezza gestita dal centro di ricerca Cutgana dell’ateneo catanese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università, l'ateneo catanese firma un accordo con la Medical University di Lublin

CataniaToday è in caricamento