Cronaca Maniace

Vendevano il "Bimby" su Facebook ma era una truffa: denunciati 2 napoletani

Utilizzavano un falso profilo e proponevano la vendita dell'elettrodomestico a un prezzo molto conveniente chiedendo un anticipo, ma poi non inviavano nulla alle vittime

Con un falso profilo facebook, con lo pseudonimo di Maria Cusumano, proponevano la vendita di diversa merce tra cui il famoso Bimby, il sogno di molte casalinghe. Si trattava però di una truffa che è stata smascherata dai carabinieri. La denuncia è arrivata da una 41enne di Maniace che, entrata in contatto sui social, con la coppia aveva chiamato il numero indicato per l'acquisto della merce. La coppia era composta da due napoletani: un pregiudicato di 58 anni e una 24enne già con precedenti. Entrambi sono accusati del concorso in truffa.

Il metodo era semplice: l'aggancio su Facebook e la contrattazione telefonica. Dopo la trattativa la vittima che ha denunciato aveva versato 125 euro su una paypal, intestata all'uomo, ma la merce non è mai arrivata. Così i carabinieri hanno individuato il falso profilo e sono risaliti, grazie alla transazione effettuata, al titolare della carta prepagata e scovato la coppia che utilizzava il cellullare della 24enne per contattare i potenziali acquirenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vendevano il "Bimby" su Facebook ma era una truffa: denunciati 2 napoletani

CataniaToday è in caricamento