menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vertenza call center Qè, il 31 ottobre incontro con la Regione

Finalmente un segnale positivo dalla Regione Sicilia, ma rimaniamo allibiti dall'ennesimo attacco dell'azienda" dichiarano le segreterie provinciali di Catania Slc Cgil e Fistel Cisl

La difficile vertenza delle lavoratrici e lavoratori del call center Qé di Paternò finalmente registra una prima convocazione della Regione. L'appuntamento è fissato per il 31 ottobre alle 12 e in quell'occasione si cercherà di trovare soluzioni rapide per la salvaguardia occupazionale e della continuità lavorativa.

Sul caso intervengono le segreterie provinciali di Catania Slc Cgil e Fistel Cisl: "Apprezziamo questa prima convocazione ufficiale dell'assessore Lo Bello che apre uno spiraglio ad una vertenza dura e difficile. Arriva il momento di mettere nero su bianco impegni istituzionali, sindacali e di aventuali imprese disposte a riprendere in mano i lavoratori ed il lavoro. Rimaniamo esterrefatti dalle dichiarazioni dell'amministratore unico di Qé rilasciate oggi in una nota televisione siciliana che scarica le colpe della sospensione delle commesse ai lavoratori ed al sindacato. Una posizione che meriterebbe un accurato approfondimento da parte delle autorità competenti. Sarebbe interessante conoscere quale sia stata in questi anni la condotta aziendale che oggi porta a raccogliere questo clamoroso insuccesso".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amt, sciopero dei trasporti locali mercoledì 12 maggio

Salute

Ritenzione idrica - Cause, sintomi e rimedi

Ristrutturare

Come modificare una finestra in un balcone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento