Via Crispi: sventato furto di rame grazie alla segnalazione di un cittadino

L'uomo insospettito dall'odore di plastica bruciata e da una piccola nube di fumo ha coraggiosamente seguito le "tracce" e sorpreso un bulgaro che bruciava dei cavi per impadronirsi del rame

Nella zona di via Sant'Euplio un onesto cittadino è riuscito a impedire un tentato furto di rame segnalando il ladro alla Polizia Municipale.  

Secondo la ricostruzione l’uomo, insospettito dall’odore di plastica bruciata e da una piccola nube di fumo (spesso infatti i malviventi per sguainare i cavi di rame dal loro rivestimento plastificato, usano bruciare i cavi sprigionando in questo modo esalazioni irrespirabili e nocive) ha seguito le tracce e scoperto una “fossa”, dove vivono alcune decine di famiglie nomadi di origine bulgara in misere catapecchie costruite con lamierini e cartone.

Il cittadino ha immediatamente telefonato alla centrale operativa della polizia municipale che ha subito inviato sul posto una pattuglia della squadra di vigilanza ambientale.
Grazie alla tempestiva e coraggiosa azione del cittadino catanese la polizia ha sorpreso un bulgaro - che vive nella "fossa" con moglie e bambini in tenera età - mentre bruciava alcuni chili di cavi (sul posto ne sono stati sequestrati circa 5 chilogrammi).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il “ladro di rame” è stato  condotto nella caserma di piazza Spedini, e denunciato a piede libero per ricettazione di cavi in rame, ma a suo carico potrebbe verosimilmente anche scattare l'accusa di inquinamento ambientale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

  • Droga e mafia, altri 4 arresti nell’ambito dell’operazione "Overtrade"

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Ricette false per ottenere i rimborsi, due medici sospesi ed otto farmacisti indagati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento