Vigile aggredito, un ventenne indagato per tentato omicidio

Un ventenne sospettato di essere l'autore materiale dell'aggressione all'ispettore della polizia municipale di Catania, Luigi Licari, che il 2 settembre scorso è stato ferito alla testa a colpi di casco

Un ventenne sospettato di essere l'autore materiale dell'aggressione all'ispettore della polizia municipale di Catania, Luigi Licari, che il 2 settembre scorso è stato ferito gravemente alla testa con un colpo di casco, è attualmente nella sede squadra mobile della Questura. E' sentito in qualità di indagato per tentativo di omicidio, ma al momento nei suoi confronti non è stato emesso alcun provvedimento.

La notizia ha trovato conferma in Procura dove il giovane sarà sentito nelle prossime ore. L'aggressione era scattata dopo il divieto dell'ispettore al ventenne di accedere, con lo scooter, in una zona in cui il traffico era stato momentaneamente vietato. La vittima è ricoverata con prognosi riservata all'ospedale Cannizzaro. Le indagini della squadra mobile e della polizia municipale sono coordinate dal procuratore Carmelo Zuccaro, dall'aggiunto Ignazio Fonzo e dal sostituto Santo Di Stefano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento