Le Ciminiere: contro la cancellazione delle province, un consiglio straordinario

Si sta tenendo un consiglio straordinario appositamente convocato nel centro fieristico Le Ciminiere, nel giorno della protesta avviata dalle Province in Italia contro la loro prevista cancellazione

''Le province in questi anni sono diventate il vero motore dello sviluppo e oggi, con la loro abolizione o la costituzione di un Ente di secondo livello, si fermerebbero gli investimenti già programmati: in un momento in cui il Paese parla di ripartenza noi blocchiamo gli investimenti''. Lo ha affermato il presidente dell'Upi e dell'Ente di Catania, Giuseppe Castiglione, nel giorno della protesta avviata dalle Province in Italia contro la loro prevista cancellazione.

Castiglione, a un consiglio straordinario appositamente convocato nel centro fieristico Le Ciminiere, si è chiesto che ''destinazione avranno i dipendenti delle province, che in Italia sono 61mila'' e ''con quali risorse, una volta che saranno abolite, si farà fronte ai servizi che oggi le Province erogano, visto che hanno autonomia finanziaria''.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento