Lavoro, 200 mila euro per start-up culturali e creative promosse dai giovani

Per poter partecipare il team di lavoro deve essere composto da almeno tre persone. Possono iscriversi anche spin off di università, associazioni e organizzazioni no-profit e cooperative sociali

Fondazione Unipolis, Legacoop, in collaborazione con Libera e Consorzio Arca promuovono il bando “Culturability, fare insieme cooperativa”, iniziativa che mette a disposizione 200 mila euro per start-up culturali e creative promosse da under 35.

L’iniziativa apre le porte a progetti imprenditoriali presentati da giovani tra i 18 e i 35 anni che vogliano creare impresa.

Il team di lavoro deve essere composto da almeno tre persone. Possono partecipare anche spin off di università, associazioni e organizzazioni no-profit e cooperative sociali. Ai migliori progetti selezionati, verrà offerto un contributo economico e il supporto di una rete di partner, che accompagneranno e seguiranno le idee imprenditoriali fino alla loro trasformazione in vere imprese operanti nel territorio. Verranno messe a disposizione attività di consulenza e tutoraggio.

Per la presentazione delle domande, che dovranno essere presentate on line al sito www.culturability.org, c’è tempo fino al 30 aprile ed è ammessa la partecipazione anche di cooperative e cooperative sociali, purché inattive, costituite da non più di un anno al momento di avvio del bando.

La cifra di 200 mila euro sarà suddivisa fra un massimo di 10 progetti che verranno selezionati fra quelli presentati nel bando, con un contributo di 20 mila euro per ciascun progetto. Il numero delle idee imprenditoriali selezionate, che accederanno al contributo economico, varierà in funzione della quantità e della qualità delle proposte pervenute che risulteranno coerenti con i criteri definiti da un’apposita commissione valutatrice.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento