menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Turismo in calo del 70 per cento a Catania, chiesto lo stato di crisi

A subire pesantemente gli effetti negativi delle misure introdotte dal nuovo Dcpm sono con il mondo della ristorazione,tutto l'indotto del settore turistico

"Catania ha registrato,negli ultimi 7 mesi,un crollo della domanda turistica che supera del 70% rispetto a quello dell'anno precedente". E' il grido di allarme lanciato da Franz Cannizzo,presidente di Abbetnea, associazione di categoria che salvaguarda gli interessi del mondo della ricettività extralberghiera etnea: affittacamere,bed & breakfast,case vacanze. Gli operatori del settore, pesantemente danneggiati dalla sfavorevole congiuntura economica legata all'emergenza Covid, chiedono all'amministrazione comunale di Catania di proclamare lo stato di crisi e di convocare un tavolo di confronto permanente con le associazioni datoriali. A subire pesantemente gli effetti negativi delle misure introdotte dal nuovo Dcpm sono con il mondo della ristorazione, tutto l'indotto del settore turistico",evidenzia il presidente dell'associazione di categoria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Svegliarsi di notte - I significati secondo la medicina cinese

Cura della persona

Manicure semipermanente senza lampada - Ecco come

Fitness

Padel mania: benefici e controindicazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento