rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
publisher partner

Costi di trasporto - Virtu Ferries in controtendenza con prezzi 'pre Covid-19'

Virtu Ferries sta cercando di favorire le piccole-medie imprese non operando alcun tipo di aumento per quanto riguarda i costi di trasporto, ma mantenendo livelli pre-Covid

Le principali imprese commerciali ed esperti di economia di Malta prevedono un aumento dei costi di gran parte delle materie prime, beni alimentari e beni di prima necessità. Il tutto è dovuto ad un generale incremento mondiale dei costi di trasporto merci, oltre che alla pandemia da Covid-19.

Il settore alimentare è stato particolarmente colpito, facendo registrare il tasso più alto degli ultimi quattro anni e si stima che non scenderà non prima del mese ottobre 2022, con la G.D.O. che prevede un aumento del 15% su tutta la filiera.

E' stato riferito che i costi di trasporto di un container, precedentemente compresi tra € 2.000 e € 3.000, sono adesso cresciuti fino a € 17.000 con un conseguente aumento del 500% del prezzo di alcune materie prime.

Virtu Ferries, saldamente in controtendenza rispetto al trend mondiale, ha mantenuto i costi di trasporto ai livelli pre-COVID. Inoltre, al fine di assistere le Piccole Medie Imprese, Virtu Ferries ha di fatto abbassato il costo del trasporto dei veicoli commerciali di dimensioni ridotte introducendo regole favorevoli a sostegno delle imprese emergenti. Gli importatori, che si riforniscono di prodotti dall'Italia e in particolare dalla Sicilia, non hanno registrato un aumento dei costi di trasporto delle merci.  

I rivenditori avente sede a Malta stanno sfruttando appieno le offerte di Virtu Ferries rifornendo i loro magazzini dalla vicina Sicilia al fine di  ridurre i costi di trasporto. Anche alberghi e ristoranti stanno ricorrendo all'importazione dalla Sicilia per poter contrastare l'aumento locale dei prezzi dei prodotti alimentari.

Attualmente Virtu Ferries sta operando con due catamarani ad alta velocità effettuando viaggi giornalieri a orari convenienti, più volte durante la settimana. La frequenza di viaggio è di particolare importanza per gli importatori in quanto consente l'immagazzinamento dalla Sicilia senza alcun costo, e anche l’importazione, con di ordini minimi ma frequenti, consente di ridurre i costi.

Abbattere i costi, nella situazione attuale, è fondamentale per il riposizionamento dopo il periodo COVID.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CataniaToday è in caricamento