BeerCatania, successo per la prima edizione della kermesse dedicata alla birra artigianale

Circa 10mila visitatori, più di 5mila pinte di birra, 3mila litri versati, 3 concerti live dal vivo, 15 espositori, 1 laboratorio tematico e 1 incontro con gli esperti del settore. Sono questi i numeri della prima edizione di BeerCatania, iniziativa sposata da Confagricoltura e patrocinata dalla Città metropolitana di Catania

Un successo di numeri e presenze inarrestabile. BeerCatania ha centrato in pieno l’obiettivo: trasformare Catania nel capoluogo della birra artigianale. La tre giorni consacrata alle produzioni d’eccellenza dell’artigianato meridionale organizzata dall’agenzia Scirocco ha catalizzato l’attenzione di un pubblico variegato che si è riversato al Sal di via Indaco 23 per tutta la durata della kermesse, dal 27 al 29 novembre.

Circa 10mila visitatori, più di 5mila pinte di birra, 3mila litri versati, 3 concerti live dal vivo, 15 espositori, 1 laboratorio tematico e 1 incontro con gli esperti del settore.

Sono questi i numeri della prima edizione di BeerCatania, iniziativa sposata da Confagricoltura e patrocinata dalla Città metropolitana di Catania. “La nostra intenzione – spiega Francesco Chittari, ceo di Scirocco – era quella di valorizzare le eccellenze del nostro territorio e un prodotto di alta qualità rendendo Catania il capoluogo della birra artigianale. Direi che l’obiettivo è stato pienamente centrato e siamo felici di aver valorizzato un prodotto di così grande qualità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento