Museo Emilio Greco, al via la mostra "In Buio Veritas"

Tredici disegni iperrealisti in bianco e nero, di medie e grandi dimensioni, daranno corpo sino al 23 dicembre, nelle sale del Museo Emilio Greco, alla mostra “In Buio Veritas” di Silvia Pagano

Tredici disegni iperrealisti in bianco e nero, di medie e grandi dimensioni, daranno corpo sino al 23 dicembre, nelle sale del Museo Emilio Greco, alla mostra “In Buio Veritas” di Silvia Pagano. L'artista approda per la prima volta a Catania con una rassegna che mette a nudo il buio come metafora "dell'insondabile, del mistero, dell'abisso ignaro che avvolge il reale". La mostra, a cura di Nilla Zaira D’Urso, è stata inaugurata alla presenza del sindaco Salvo Pogliese con un evento che ha coniugato al disvelamento delle opere, tutte coperte da un telo nero, proiezioni video e una narrazione scenica di buio e voce affidata all'attore Eugenio Patané. Ed è proprio un’armonia di stili a caratterizzare l'intera rassegna: arte visiva, performance scenica e video. "Sono molto colpito - ha detto il sindaco Salvo Pogliese - dall'arte iperrealista di Silvia Pagano, un'autrice che ospitiamo con orgoglio nel Museo Emilio Greco con opere particolarmente suggestive, dal forte impatto, che lasciano intuire, come è nelle intenzioni dell'autrice, quanto il contrasto tra il buio e la luce nasconda ma allo stesso tempo sveli, e attraversi la realtà per restituire una visione nuova e diversa di ciò che sfugge agli occhi e alla vista". "Non deve far paura il buio – ha spiegato la curatrice Nilla Zaira D’Urso - poiché è un invito a sondare le ombre della conoscenza, a sfidare le nostre stesse percezioni per restituirci una verità più nitida, un'apparenza nuda”. Formatasi all'Istituto d'arte di Giarre e all'Accademia Euromediterranea, Silvia Pagano, classe 1987, ha orientato nel tempo le sue energie verso il genere artistico dell'Iperrealismo, basato sulla riproduzione di un soggetto fotografico attraverso lo studio attento e minuzioso di immagini e particolari della realtà quotidiana, resi con l'utilizzo di matite. Il percorso professionale annovera mostre personali all'ambasciata americana a Roma, a Palazzo Duchi S. Stefano di Taormina, premi e selezioni in competizioni nazionali e prestigiose esposizioni quali Biennale e SaturArte Genova, Arte Laguna Prize Arsenale Venezia, Premio Enegan Art Milano, Glo'Art Lanaken Belgio, Jubilaeum Exhibition Roma. La mostra “In Buio Veritas” è aperta al pubblico, gratuitamente, da lunedì a sabato dalle 9 alle 19, e domenica e festivi dalle 9 alle 13 (ultimo ingresso mezz'ora prima della chiusura).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Sparatoria in centro commerciale dopo litigio: un ferito grave

  • Covid-19: la differenza tra test sierologico, tampone rapido e tampone molecolare

  • Tentato omicidio al centro commerciale, il 19enne ha utilizzato pistola con matricola abrasa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento