menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A giugno si concluderà il mandato elettivo dei consiglieri provinciali

Ad intervenire l'assessore regionale alle Autonomie Locali, Patrizia Valenti, su richiesta di chiarimenti inviati alla Regione dal commissario straordinario della Provincia, Antonella Liotta

Il mandato dei consiglieri provinciali eletti a Palazzo Minoriti scadrà a metà del prossimo mese di giugno. Ad intervenire l’assessore regionale alle Autonomie Locali, Patrizia Valenti, su richiesta di chiarimenti inviati alla Regione dal commissario straordinario della Provincia, Antonella Liotta, in merito al Disegno di legge n.278 “Norme transitorie per l’istituzione dei Consorzi di Comuni”, varato dalla Regione nello scorso mese di marzo.  

“La durata in carica del Consiglio provinciale – si legge nella nota regionale – è stabilita in cinque anni. A riguardo si sottolinea come, pur mancando nell’ordinamento regionale degli enti locali una espressa disposizione che stabilisca il dies a quo della decorrenza del quinquennio, la soluzione del quesito non possa che essere desunta facendo riferimento alla data delle elezioni”.

Nella nota si chiarisce, inoltre, che sul punto, autorevole giurisprudenza amministrativa (cfr ex multis Consiglio di Stato, sez. V, 23.1.2012, n.273) ha affermato che “Il dies a quo per la decorrenza del mandato, ossia del periodo di durata di una carica è determinato dall’atto di nomina o da quella di elezione, indipendentemente dalla data in cui le funzioni siano effettivamente assunte mediante l’insediamento”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento