menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sanità, Papale (FI) presenta interrogazione: "Perché non riaprire Vittorio Emanuele?"

Il deputato etneo ha chiesto la messa in funzione della struttura dismessa per potenziare ancora di più il servizio sanitario

Il deputato di Forza Italia, Alfio Papale, componente della commissione Salute all’Ars, ha presentato un’interrogazione per chiedere il potenziamento della sanità a Catania attraverso la riapertura dello storico Vittorio Emanuele.

"Siamo consapevoli dell’emergenza sanitaria in atto, la quale ha sollecitato non poco il nostro sistema sanitario, costretto a una celere creazione di posti covid a scapito di altre patologie. Penso all’organizzazione strutturale di ospedali catanesi quali il Garibaldi, il Cannizzaro e il Policlinic - dice Papale -. Per tale motivo, nell’ottica di un servizio più efficace per la collettività, ho chiesto se, con un investimento minimo, sia contemplata la riqualifica in posti covid degli spazi di alcuni padiglioni del dismesso ospedale Vittorio Emanuele di Catania. La struttura incrementerebbe i posti letto covid e, contestualmente, garantirebbe il diritto alla salute  dei pazienti con altre patologie, altrettanto gravi e meritevoli di cure. Inoltre, ho chiesto se a livello regionale sia prevista la creazione di un centro per le malattie infettive, che diventi un punto di riferimento per la spinosa tematica”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

social

Forno a microonde: quali cibi non cucinare al suo interno

Alimentazione

Aglio: tipologie, proprietà e benefici

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento