rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Politica

Rifiuti, Zappalà propone di utilizzare i terreni comunali abbandonati ma il Pd prende le distanze

Surreale dibattito social tra la proposta del consigliere del Misto e la precisazione di Jacopo Torrisi che puntualizza come la direzione del Pd sia un'altra

Mentre Catania affonda tra i rifiuti in rete si è scatenato un dibattito a seguito della "proposta" di Lanfranco Zappalà, consigliere comunale del gruppo misto di area centrosinistra. Per risolvere il "nodo" immondizia per Zappalà occorrerebbe utilizzare i terreni incolti del Comune, fare delle "fosse" per abbancare i rifiuti non raccolti in attesa del conferimento in discarica. Una soluzione ai limiti del paradosso visto che un ente pubblico non può "creare" con procedure del genere delle nuove discariche e non può inquinare ulteriormente l'ambiente depositando tonnellate di rifiuti che potrebbero creare danni al sottosuolo, alle falde acquifere.

Nella sua lettera aperta al sindaco Zappalà dice: "Comprendo che il problema è nella discarica e comprendo anche che non si può risolvere nell'immediatezza, trovando soluzioni che pongano fine a questa drammatica situazione. Ma così com'è non possiamo stare a guardare che l'immondizia arrivi ai piani delle case, o ancor di più, che invada le nostre strade".

Da qui l'idea: "Abbiamo tanti  terreni comunali totalmente abbandonati, lontani da case e industrie "sfruttiamoli", creiamo delle grandi fosse per  depositarla momentaneamente, ma liberiamo subito i rifiuti in città, (per poi rimuoverla una volta risolto il problema delle discariche). È l'unica soluzione che si può attuare subito, non ne vedo altre,valuta davvero questo piccolo suggerimento... meglio vedere una montagna di rifiuti in una zona lontana da tutto e tutti...che vederla marcire in ogni angolo delle nostre strade catanesi Nel contempo, cerchiamo di progettare con l'aiuto della Regione etc etc  impianti all'avanguardia ( termovalorizzatori, Inceneritori) così come hanno tante grandi città italiane ed 
europee". Sulla proposta, ai limiti del paradosso, del consigliere si è espressa l'assocazione Legambiente: "Ecco perché la nostra città è caduta così in basso! Siamo rappresentanti da consiglieri comunali che hanno un nome e un cognome e che vorrebbero risolvere la questione dei rifiuti scavando un buco “provvisorio”in un terreno nascondendo tutto. Inoltre invocano la costruzione di termovalorizzatori e inceneritori. Li avete votati democraticamente, ve li tenete!”.

Jacopo Torrisi, delegato del Pd, ha chiarito con un messaggio sui social che le posizioni di Zappalà "sono state fatte a titolo personale e non rispecchiano la proposta del Partito Democratico". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, Zappalà propone di utilizzare i terreni comunali abbandonati ma il Pd prende le distanze

CataniaToday è in caricamento