Ripartenza delle attività mediche, focus della commissione Sanità

All’incontro “Oltre il Covid” hanno partecipato Toti Amato, presidente dell’ Ordine dei Medici di Palermo e commissario dell’Ordine di Catania, e Teo Raciti, medico responsabile Fismu (Federazione Italiana Sindacale Medici Uniti)

Le modalità per la ripresa dell’attività medico- sanitaria, soprattutto delle cure alle patologie che a causa del periodo della pandemia sono state necessariamente rinviate, sono state al centro dell’ultima riunione della IV Commissione Sanità, presieduta da Sara Pettinato.

All’incontro “Oltre il Covid” hanno partecipato Toti Amato, presidente dell’ Ordine dei Medici di Palermo e commissario dell’Ordine di Catania, e Teo Raciti, medico responsabile Fismu (Federazione Italiana Sindacale Medici Uniti).

“In questi due mesi e mezzo di Covid per riprogrammare, in tempi celeri, le visite rimandate – ha detto Pettinato – l’idea è quella di proporre un documento condiviso tra gli ordini medici siciliani a supporto di una rete unica di prenotazioni per i controlli di routine e specialistici, superando così l’attuale sistema dei Cup”.

Il presidente Amato ha affermato che la Regione sta lavorando per trasformare la tessera sanitaria nello strumento utile alle cure per tutti i cittadini. “ Nel chip della tessera -ha detto Amato- vi è la storia sanitaria di ciascuno e la possibilità di curarsi ovunque. Credo che i medici generalisti e specialisti siano pronti, e che ora più che mai, serva che i presidi territoriali rivendichino la propria funzione, anche per combattere il fenomeno dell’invasione dei pronto soccorso, che devono restare siti per le sole emergenze. Ora più che mai dobbiamo credere nella rete di prenotazione con i centri unificati e una rete telematica che funzioni”. L’incognita riguarda i tempi di attuazione ma oramai la strada è stata tracciata: “Esiste un programma condiviso con la società scientifica Artemisia – ha evidenziato Raciti –che può permetterci di compiere il salto di qualità, se adeguatamente supportato, nell’interesse dei pazienti e di un sistema sanitario efficiente

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E’ stato anche trattata la vertenza nazionale dei giovani medici che rivendicano il diritto alla specializzazione, un tema  che sarà affrontato il prossimo lunedì 8 giugno sul canale Youtube delle Commissioni Consiliari dalle 12,30 in diretta streaming.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, nel mirino i "fedeli collaboratori" del clan Santapaola-Ercolano: 21 arresti

  • Via Leopardi, carabinieri scoprono un "buco" che collegava una casa disabitata ad una banca

  • Incidente stradale a Paternò, scontro fra due mezzi pesanti: un morto

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • "Iddu" e "idda": il terrore di Giarre e Riposto, stroncata dai carabinieri la cupola di La Motta

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento